Progetto Kenya

PRESENTAZIONE

Noi, Suore Passioniste di S. Paolo della Croce, siamo una Congregazione Religiosa di diritto pontificio, fondata a Firenze nel 1815 da M. Maddalena Frescobaldi.
Attualmente siamo presenti in 26 Nazioni, in cinque continenti.
Il nostro carisma ci porta a vivere le disposizioni di Gesù Crocifisso e di Maria Addolorata, chiedendoci in particolare di riconoscere la Passione di Cristo nell’uomo di oggi, soprattutto nel povero, nei più piccoli e nella donna emarginata e sfruttata.
Con questa prospettiva la nostra missione si svolge nelle frontiere, lì dove è più urgente intervenire con una formazione umana e cristiana che possa aiutare la persona a recuperare la propria dignità. I nostri destinatari sono sia bambini che giovani, con un’attenzione particolare alla donna. Il nostro intervento mira a prevenire forme di sfruttamento e di abuso, con la possibilità di accompagnamento personale e di progetti calibrati sulla persona.

 

OBIETTIVO

Essendo già presenti in diversi paesi africani Repubblica del Congo, Costa d Avorio, Tanzania, Nigeria), siamo arrivate in Kenya nel Febbraio del 2010, su invito dei Padri Passionisti (http://www.passionistskenya.org/). Qui abbiamo iniziato ad occuparci della Casa Famiglia, che ospita un certo numero di ragazzi dei villaggi vicini e non, orfani a causa della diffusione endemica dell’AID-HIV, che sta falciando impunemente tutta la generazione parentale di queste zone, in particolare il distretto di Homa Bay. Si sta profilando un grande bisogno anche per le ragazze, pertanto si rende necessaria la realizzazione di un ambiente separato per loro, dove queste ragazze, in gran parte orfane, possano essere accolte e accompagnate nel loro processo di crescita, con la possibilità di seguire regolarmente i corsi scolastici, almeno a livello primario e di ricevere una solida formazione e istruzione che permetta loro un domani di costruirsi un futuro diverso da quello dei loro familiari.
Il terreno su cui dovrebbe sorgere l’ambiente sopra detto è già di proprietà della Congregazione.

 

 

 

 

DESCRIZIONE DEL TERRITORIO

Il distretto di Homa Bay è abbastanza periferico, situato sulle sponde del lago Vittoria, per cui la pesca e il piccolo commercio costituiscono l’unica attività economica della zona, almeno per la maggioranza della popolazione. Le vie di comunicazione però sono assolutamente insufficienti.
La diffusione a livello endemico dell’AIDS-HIV tra la popolazione adulta sta creando una difficoltà generazionale dalle conseguenze difficilmente prevedibili, mentre attualmente i villaggi risultano costituiti in prevalenza da persone relativamente anziane e da bambini, i quali però sono spesso orfani e quindi privi di educazione e di sostegno affettivo.
La zona di Kadem è particolarmente arida; le falde acquifere sono situate a notevole profondità, pertanto i lavori di scavo e di installazione di una pompa sono particolarmente esosi, data anche la distanza del villaggio dai maggiori centri abitati.

 

 

 

BISOGNI URGENTI:
* Acqua
* Elettricità
* Automezzo
* Ambiente per accogliere 10/12 ragazze orfane

Costi preventivati:

* Costo totale della costruzione dell’Ambiente : 45.000 Euro
* Contributo locale: 5.000 Euro
* Costo Costruzione di un pozzo : 20.000 Euro
* Contributo locale: 2.000 Euro

Responsabile del progetto:
Sr. Valerie Mayo CP
Superiora
e-mail: valeriemayo@mail.com


Per chi volesse contribuire alla raccolta fondi del progetto Kenya o volesse organizzare eventi di sostegno e promozione può mettersi in contatto scrivendo a:progettokenia@paolobambagioni.it

 

RESOCONTO DELLA RACCOLTA FONDI:

 

ENTE PROMOTORE EURO
Parco dei Renai – Iniziativa di Paolo Bambagioni 2.300,00
Serata organizzata dall’Associazione Pollicino onlus 2370,00
Donazione Anpi di Signa 150,00
Donazione Fondazione Alimondo Ciampi 5000,00
Serata al ristorante “Il Castello” di Signa 750,00
Serata al ristorante “Il Rospo” 2.475,00
Festa di Santa Claus – Villa Saulina 1.165,00
Concerto della Banda Comunale G.Verdi di Signa 120,00
Premio Sorelle Gramatica 2000,00
Mercatino e cena di solidarietà 2450,00
Vendita bottiglie di vetro 2820,00
Contributo da privati 7000,00
Cena al “Il Rospo” e “Il Castello” 3931,00
Spettacolo Teatrale in Vernacolo 1180,00
Contributo da privati 7000,00
Cena di solidarietà a Lecore 1800,00
Raccolta tramite quaderni 750,00
Lotteria 350,00
Aperitivo “Pasticceria Catania” 300,00
Cena alla pubblica Assistenza 1375,00
TOTALE al 16/06/2012 45286,00
OBIETTIVO RAGGIUNTO!!!

 

 

MA IL PROGETTO CONTINUA……

Il progetto ha visto il sostegno decisivo di Patrizia Spinelli e Gigi Morosi che hanno chiesto ed ottenuto dalle Suore Passioniste di Signa di intestare il pozzo al figlio Edoardo morto prematuramente in un incidente stradale.

 


E’ nato un comitato promotore che si impegnerà a sostenere le necessità della missione di Homa Bay in ricordo di Edoardo Morosi. Il comitato, nella persona di Patrizia Spinelli manterrà i contatti con la Missione e promuoverà sul territorio nuove iniziative di sostegno.

 

Contatti: Patrizia Spinelli   e-mail: unpozzoperedoardo@gmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.